android - vcs - versioning software




È obbligatorio salvare i file*.iml nel controllo della versione? (2)

Le migliori pratiche generali sono:

  • fare progetti il ​​più possibile IDE-indipendenti,
  • non impegnare i file generati.

Quindi la risposta è: è meglio rendere tali file ignorati per VCS.

Ora sono passato ad Android Studio e ho salvato i miei progetti in Git con Source Tree. Ogni volta che aggiungo o rimuovo una libreria dal mio modulo, cambia anche il suo file .iml. Non importa se commetto il * .iml perché vengono generati automaticamente in altri Android Studio. Tuttavia, here dice che dovresti memorizzare * .iml. La mia domanda è, abbiamo davvero bisogno di condividere il nostro * .iml con gli altri? Se sì, perché?


Sì, i file .iml sono adatti per il controllo della versione (vedere questo commento )

È anche vero che i progetti come IDE-agnostico possibile, tuttavia, la condivisione di file .iml non infrange nulla per le persone che si sviluppano con un altro IDE. Per loro, sono solo un mucchio di file relativamente piccoli che non li riguardano.

Una buona pratica per i team che utilizzano simultaneamente IDE diversi è quella di memorizzare i file di progetto di ciascun IDE nel VCS, escludendo solo quelli che contengono percorsi, variabili di ambiente ecc. Specifici per un singolo ambiente di sviluppo. In questo modo, chiunque utilizzi uno degli IDE supportati può godere dei vantaggi di una corretta configurazione condivisa, come ad esempio:

  • condivisione delle configurazioni di build
  • condivisione delle dipendenze
  • configurazioni per il controllo automatico della qualità del codice

Ci sono più casi d'uso, a seconda degli IDE specifici in gioco. Modifica: per IntelliJ, vedi anche queste domande frequenti





version-control