regex online - Come convalidare un indirizzo email usando un'espressione regolare?




regular expression (25)

[AGGIORNATO] Ho raccolto tutto ciò che so sulla convalida dell'indirizzo email qui: http://isemail.info/ , che ora non solo convalida, ma diagnostica anche i problemi con gli indirizzi email. Sono d'accordo con molti dei commenti qui che la convalida è solo una parte della risposta; guarda il mio saggio su http://isemail.info/about .

is_email () rimane, per quanto ne so, l'unico validatore che ti dirà in modo definitivo se una determinata stringa è un indirizzo email valido o meno. Ho caricato una nuova versione su http://isemail.info/

Ho raccolto casi di test da Cal Henderson, Dave Child, Phil Haack, Doug Lovell, RFC5322 e RFC 3696. 275 indirizzi di test in tutto. Ho eseguito tutti questi test contro tutti i validatori gratuiti che ho trovato.

Cercherò di mantenere questa pagina aggiornata man mano che le persone migliorano i loro validatori. Grazie a Cal, Michael, Dave, Paul e Phil per il loro aiuto e collaborazione nel compilare questi test e le critiche costruttive del mio validatore .

Le persone dovrebbero essere consapevoli dell'errata contro RFC 3696 in particolare. Tre degli esempi canonici sono in realtà indirizzi non validi. E la lunghezza massima di un indirizzo è 254 o 256 caratteri, non 320.

Nel corso degli anni ho lentamente sviluppato un'espressione regolare che convalida correttamente gli indirizzi email MOST, supponendo che non utilizzino un indirizzo IP come parte del server.

Lo uso in diversi programmi PHP e funziona la maggior parte del tempo. Tuttavia, di tanto in tanto viene contattato da qualcuno che sta avendo problemi con un sito che lo utilizza, e alla fine devo dover fare qualche aggiustamento (ultimamente mi sono reso conto che non stavo permettendo i TLD a 4 caratteri).

Qual è la migliore espressione regolare che hai o hai visto per la convalida delle email?

Ho visto diverse soluzioni che usano funzioni che usano diverse espressioni più brevi, ma preferirei avere un'espressione complessa lunga in una funzione semplice invece di diverse espressioni brevi in ​​una funzione più complessa.


È possibile utilizzare quello utilizzato dal plugin di convalida jQuery:

/^((([a-z]|\d|[!#\$%&'\*\+\-\/=\?\^_`{\|}~]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])+(\.([a-z]|\d|[!#\$%&'\*\+\-\/=\?\^_`{\|}~]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])+)*)|((\x22)((((\x20|\x09)*(\x0d\x0a))?(\x20|\x09)+)?(([\x01-\x08\x0b\x0c\x0e-\x1f\x7f]|\x21|[\x23-\x5b]|[\x5d-\x7e]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])|(\\([\x01-\x09\x0b\x0c\x0d-\x7f]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF]))))*(((\x20|\x09)*(\x0d\x0a))?(\x20|\x09)+)?(\x22)))@((([a-z]|\d|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])|(([a-z]|\d|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])([a-z]|\d|-|\.|_|~|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])*([a-z]|\d|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])))\.)+(([a-z]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])|(([a-z]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])([a-z]|\d|-|\.|_|~|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])*([a-z]|[\u00A0-\uD7FF\uF900-\uFDCF\uFDF0-\uFFEF])))\.?$/i

Gli indirizzi e-mail che desidero convalidare verranno utilizzati da un'applicazione Web ASP.NET utilizzando lo spazio dei nomi System.Net.Mail per inviare e-mail a un elenco di persone. Quindi, piuttosto che usare espressioni regolari molto complesse, cerco semplicemente di creare un'istanza di MailAddress dall'indirizzo. Il construtor MailAddress genererà un'eccezione se l'indirizzo non è formato correttamente. In questo modo, so che posso almeno ricevere l'e-mail dalla porta. Ovviamente questa è la convalida lato server, ma almeno è necessario comunque.

protected void emailValidator_ServerValidate(object source, ServerValidateEventArgs args)
{
    try
    {
        var a = new MailAddress(txtEmail.Text);
    }
    catch (Exception ex)
    {
        args.IsValid = false;
        emailValidator.ErrorMessage = "email: " + ex.Message;
    }
}

La regex completamente conforme a RFC 822 è inefficiente e oscura a causa della sua lunghezza. Fortunatamente, RFC 822 è stato sostituito due volte e la specifica corrente per gli indirizzi e-mail è RFC 5322 . RFC 5322 conduce a una regex che può essere compresa se studiata per alcuni minuti ed è sufficientemente efficiente per l'uso effettivo.

È possibile trovare una regex conforme a RFC 5322 nella parte superiore della pagina all'indirizzo http://emailregex.com/ ma utilizza lo schema dell'indirizzo IP che circola su Internet con un bug che consente a 00 per uno qualsiasi dei valori decimali di byte non firmati in un indirizzo delimitato da punti, che è illegale. Il resto sembra essere coerente con la grammatica RFC 5322 e passa diversi test usando grep -Po , compresi i nomi di dominio dei casi, gli indirizzi IP, quelli cattivi e i nomi degli account con e senza virgolette.

Correggendo il bug 00 nel pattern IP, otteniamo un'espressione regolare e abbastanza veloce. (Scrittura della versione renderizzata, non del markdown, per il codice effettivo.)

(: [A-z0-9 # $% & '* + / = ^ _ `{|} ~ -? + (?.!: \ [A-z0-9 # $% &!]'? * + / ? = ^ _ `{|} ~ -] +) * |" (:? [\ x01- \ x08 \ x0b \ x0c \ x0e- \ x1f \ x21 \ x23- \ X5b \ x5d- \ x7F] | \\ [\ x01- \ x09 \ x0b \ x0c \ x0e- \ x7F]) * ") @ (: (: [a-z0-9] (:??? [a-z0-9 -] * [a-z0 ? -9]) \) + [a-z0-9] (:.?? [a-z0-9 -] * [a-z0-9]) | \ [(:( :( 2 (5? [0-5] | [0-4] [0-9]) | 1 [0-9] [0-9] |?. [1-9] [0-9])) \) {3} ( ? :( 2 (5 [0-5] | [0-4] [0-9]) | 1 [0-9] [0-9] | [1-9] [0-9]) |? [ a-z0-9 -] * [a-z0-9]: (:? [\ x01- \ x08 \ x0b \ x0c \ x0e- \ x1f \ x21- \ X5a \ x53- \ x7F] | \\ [\ x01- \ x09 \ x0b \ x0c \ x0e- \ x7F]) +) \])

Ecco il diagram della macchina a stati finiti per regexp sopra che è più chiaro di regexp stesso

I pattern più sofisticati in Perl e PCRE (libreria regex usata ad esempio in PHP) possono analizzare correttamente RFC 5322 senza intoppi . Python e C # possono farlo anche, ma usano una sintassi diversa da quei primi due. Tuttavia, se sei costretto ad usare uno dei tanti linguaggi di pattern matching meno potenti, allora è meglio usare un parser reale.

È anche importante capire che la convalida per la RFC non ti dice assolutamente se quell'indirizzo esiste effettivamente nel dominio fornito, o se la persona che immette l'indirizzo è il suo vero proprietario. Le persone firmano gli altri fino alle mailing list in questo modo tutto il tempo. Correzione che richiede un tipo di convalida più elaborato che implica l'invio di quell'indirizzo a un messaggio che include un token di conferma che deve essere immesso nella stessa pagina Web che era l'indirizzo.

I token di conferma sono l'unico modo per sapere che hai ricevuto l'indirizzo della persona che lo ha inserito. Questo è il motivo per cui la maggior parte delle mailing list ora usa quel meccanismo per confermare le registrazioni. Dopotutto, chiunque può mettere giù [email protected] , e questo sarà addirittura analizzato come legale, ma non è probabile che sia la persona all'altra estremità.

Per PHP, non dovresti usare il modello dato in Validate un indirizzo di posta elettronica con PHP, il modo giusto da cui cito:

Vi è il rischio che l'uso comune e la codifica di codifica diffusa stabiliscano di fatto uno standard per gli indirizzi di posta elettronica che è più restrittivo dello standard formale registrato.

Questo non è migliore di tutti gli altri modelli non RFC. Non è nemmeno abbastanza intelligente da gestire anche RFC 822 , per non parlare di RFC 5322. Questo , tuttavia, lo è.

Se vuoi essere fantasioso e pedante, implementa un motore di stato completo . Un'espressione regolare può solo fungere da filtro rudimentale. Il problema con le espressioni regolari è che dire a qualcuno che il loro indirizzo e-mail perfettamente valido non è valido (un falso positivo) perché la tua espressione regolare non può gestirlo è solo maleducato e scortese dal punto di vista dell'utente. Un motore di stato per lo scopo può sia convalidare che correggere gli indirizzi di posta elettronica che altrimenti sarebbero considerati non validi in quanto smonta l'indirizzo di posta elettronica in base a ciascun RFC. Ciò consente un'esperienza potenzialmente più piacevole, come

L'indirizzo e-mail specificato 'myemail @ address, com' non è valido. Intendevi "[email protected]"?

Vedi anche Convalida indirizzi email , inclusi i commenti. O confrontare l'indirizzo e-mail per convalidare le espressioni regolari .

Debuggex Demo


Non dovresti usare espressioni regolari per convalidare gli indirizzi email.

Invece, usa la classe MailAddress , in questo modo:

try {
    address = new MailAddress(address).Address;
} catch(FormatException) {
    //address is invalid
}

La classe MailAddress utilizza un parser BNF per convalidare l'indirizzo in piena conformità con RFC822.

Se vuoi davvero usare una regex, eccola :

(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:(?:(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t]
)+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:
\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(
?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ 
\t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*))*@(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\0
31]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\
](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+
(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:
(?:\r\n)?[ \t])*))*|(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z
|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)
?[ \t])*)*\<(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:@(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\
r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[
 \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)
?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t]
)*))*(?:,@(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[
 \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*
)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t]
)+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*)
*:(?:(?:\r\n)?[ \t])*)?(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+
|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r
\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:
\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t
]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*))*@(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031
]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](
?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?
:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?
:\r\n)?[ \t])*))*\>(?:(?:\r\n)?[ \t])*)|(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?
:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?
[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)*:(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:(?:(?:[^()<>@,;:\\".\[\] 
\000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|
\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>

@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"
(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*))*@(?:(?:\r\n)?[ \t]
)*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\
".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?
:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[
\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*|(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-
\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(
?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)*\<(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:@(?:[^()<>@,;
:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([
^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\"
.\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\
]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*(?:,@(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\
[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\
r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] 
\000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]
|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*)*:(?:(?:\r\n)?[ \t])*)?(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \0
00-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\
.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,
;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?
:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*))*@(?:(?:\r\n)?[ \t])*
(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".
\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[
^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]
]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*\>(?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:,\s*(
?:(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\
".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(
?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[
\["()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t
])*))*@(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t
])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?
:\.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|
\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*|(?:
[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\
]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)*\<(?:(?:\r\n)
?[ \t])*(?:@(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["
()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)
?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>

@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*(?:,@(?:(?:\r\n)?[
 \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,
;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:\r\n)?[ \t]
)*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\
".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*)*:(?:(?:\r\n)?[ \t])*)?
(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".
\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\.(?:(?:
\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z|(?=[\[
"()<>@,;:\\".\[\]]))|"(?:[^\"\r\\]|\\.|(?:(?:\r\n)?[ \t]))*"(?:(?:\r\n)?[ \t])
*))*@(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])
+|\Z|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*)(?:\
.(?:(?:\r\n)?[ \t])*(?:[^()<>@,;:\\".\[\] \000-\031]+(?:(?:(?:\r\n)?[ \t])+|\Z
|(?=[\["()<>@,;:\\".\[\]]))|\[([^\[\]\r\\]|\\.)*\](?:(?:\r\n)?[ \t])*))*\>(?:(
?:\r\n)?[ \t])*))*)?;\s*)

Tutto dipende da quanto preciso vuoi essere. Per i miei scopi, dove sto solo cercando di tenere fuori cose come bob @ aol.com (spazi nelle e-mail) o steve (nessun dominio) o [email protected] (nessun punto prima di .com), io uso

/^\[email protected]\S+\.\S+$/

Certo, corrisponderà a cose che non sono indirizzi email validi, ma si tratta di giocare la regola 90/10.


Secondo le specifiche HTML5 del W3C :

^[a-zA-Z0-9.!#$%&'*+/=?^_`{|}~-][email protected][a-zA-Z0-9](?:[a-zA-Z0-9-]{0,61}[a-zA-Z0-9])?(?:\.[a-zA-Z0-9](?:[a-zA-Z0-9-]{0,61}[a-zA-Z0-9])?)*$

Contesto:

Un indirizzo e-mail valido è una stringa che corrisponde alla produzione ABNF [...].

Nota: questo requisito è una violazione volontaria di RFC 5322 , che definisce una sintassi per gli indirizzi di posta elettronica che è simultaneamente troppo severa (prima del carattere "@"), troppo vaga (dopo il carattere "@") e troppo lassista ( permettere commenti, caratteri di spazi bianchi e stringhe tra virgolette in maniere non familiari alla maggior parte degli utenti) per essere di pratico uso qui.

La seguente espressione regolare compatibile con JavaScript e Perl è un'implementazione della suddetta definizione.

/^[a-zA-Z0-9.!#$%&'*+/=?^_`{|}~-][email protected][a-zA-Z0-9](?:[a-zA-Z0-9-]{0,61}[a-zA-Z0-9])?(?:\.[a-zA-Z0-9](?:[a-zA-Z0-9-]{0,61}[a-zA-Z0-9])?)*$/


Ci sono molti esempi di questo in rete (e ne penso anche uno che convalida pienamente la RFC - ma è lungo decine / centinaia di righe se la memoria serve). Le persone tendono a farsi trasportare convalidando questo genere di cose. Perché non basta controllare che abbia un @ e almeno uno. e incontra una lunghezza minima semplice. È banale inserire un'e-mail falsa e comunque abbinare comunque qualsiasi regex valida. Direi che i falsi positivi sono meglio dei falsi negativi.


Non mi preoccupo mai di creare con la mia espressione regolare, perché è probabile che qualcun altro abbia già messo a punto una versione migliore. Uso sempre regexlib per trovarne uno di mio gradimento.



Risposta rapida

Utilizzare la seguente espressione regolare per la convalida dell'input:

([-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?(\.[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?)+

Indirizzi corrispondenti a questa espressione regolare:

  • avere una parte locale (cioè la parte prima di @ -sign) che sia strettamente conforme con RFC 5321/5322,
  • avere una parte di dominio (cioè la parte dopo @ -sign) che è un nome host con almeno due etichette, ognuna delle quali è lunga al massimo 63 caratteri.

Il secondo vincolo è una restrizione su RFC 5321/5322.

Risposta elaborata

L'utilizzo di un'espressione regolare che riconosce gli indirizzi e-mail potrebbe essere utile in varie situazioni: ad esempio per cercare indirizzi e-mail in un documento, per convalidare l'input dell'utente o come vincolo di integrità su un repository di dati.

Va tuttavia notato che se si desidera scoprire se l'indirizzo si riferisce effettivamente a una cassetta postale esistente, non c'è alcun sostituto per l'invio di un messaggio all'indirizzo. Se si desidera solo verificare se un indirizzo è grammaticalmente corretto, è possibile utilizzare un'espressione regolare, ma si noti che ""@[]è un indirizzo di posta elettronica grammaticalmente corretto che sicuramente non fa riferimento a una cassetta postale esistente.

La sintassi degli indirizzi e-mail è stata definita in vari RFCs , in particolare RFC 822 e RFC 5322 . RFC 822 dovrebbe essere considerato lo standard "originale" e RFC 5322 come l'ultimo standard. La sintassi definita in RFC 822 è la più indulgente e gli standard successivi hanno limitato ulteriormente la sintassi, laddove i nuovi sistemi o servizi dovrebbero riconoscere la sintassi obsoleta, ma non produrla mai.

In questa risposta prenderò "indirizzo email" per intenderci addr-speccome definito nelle RFC (cioè [email protected], ma non "John Doe"<[email protected]>, né some-group:[email protected],[email protected];).

C'è un problema con la traduzione delle sintassi RFC in regex: le sintassi non sono regolari! Questo perché consentono commenti opzionali negli indirizzi email che possono essere annidati all'infinito, mentre l'annidamento infinito non può essere descritto da un'espressione regolare. Per cercare o convalidare indirizzi contenenti commenti è necessario un parser o espressioni più potenti. (Si noti che linguaggi come Perl hanno costrutti per descrivere grammatiche libere da contesto in modo regex.) In questa risposta ignorerò i commenti e prenderò in considerazione solo espressioni regolari appropriate.

Le RFC definiscono le sintassi per i messaggi e-mail, non per gli indirizzi e-mail in quanto tali. Gli indirizzi possono apparire in vari campi di intestazione e questo è il punto in cui sono principalmente definiti. Quando compaiono nei campi di intestazione, gli indirizzi possono contenere (tra token lessicali) spazi bianchi, commenti e interruzioni di riga. Semanticamente questo non ha alcun significato comunque. Rimuovendo questo spazio bianco, ecc. Da un indirizzo si ottiene una rappresentazione canonica semanticamente equivalente . Quindi, la rappresentazione canonica di first. last (comment) @ [3.5.7.9]è [email protected][3.5.7.9].

Differenti sintassi dovrebbero essere utilizzate per scopi diversi. Se si desidera eseguire la scansione degli indirizzi e-mail in un documento (possibilmente molto vecchio), può essere una buona idea utilizzare la sintassi come definita in RFC 822. D'altra parte, se si desidera convalidare l'input dell'utente, è possibile che si desideri utilizzare sintassi come definita in RFC 5322, probabilmente accettando solo rappresentazioni canoniche. Dovresti decidere quale sintassi si applica al tuo caso specifico.

Uso le espressioni regolari POSIX "estese" in questa risposta, assumendo un set di caratteri compatibile ASCII.

RFC 822

Sono arrivato alla seguente espressione regolare. Invito tutti a provare a romperlo. Se trovi falsi positivi o falsi negativi, inseriscili in un commento e cercherò di correggere l'espressione il prima possibile.

([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*")(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*"))*@([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*])(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*]))*

Credo che sia completamente compatibile con RFC 822, inclusi gli errata . Riconosce solo gli indirizzi e-mail nella loro forma canonica. Per una regex che riconosce gli spazi bianchi (pieghevoli) vedere la derivazione sottostante.

La derivazione mostra come sono arrivato all'espressione. Elencho tutte le regole grammaticali pertinenti dalla RFC esattamente come appaiono, seguite dalla regex corrispondente. Laddove è stato pubblicato un erratum, fornisco un'espressione separata per la regola di grammatica corretta (contrassegnata come "erratum") e utilizzo la versione aggiornata come sottoespressione nelle espressioni regolari successive.

Come indicato al paragrafo 3.1.4. di RFC 822 lo spazio bianco lineare opzionale può essere inserito tra i token lessicali. Ove applicabile, ho ampliato le espressioni per adattare questa regola e contrassegnato il risultato con "opt-lwsp".

CHAR        =  <any ASCII character>
            =~ .

CTL         =  <any ASCII control character and DEL>
            =~ [\x00-\x1F\x7F]

CR          =  <ASCII CR, carriage return>
            =~ \r

LF          =  <ASCII LF, linefeed>
            =~ \n

SPACE       =  <ASCII SP, space>
            =~  

HTAB        =  <ASCII HT, horizontal-tab>
            =~ \t

<">         =  <ASCII quote mark>
            =~ "

CRLF        =  CR LF
            =~ \r\n

LWSP-char   =  SPACE / HTAB
            =~ [ \t]

linear-white-space =  1*([CRLF] LWSP-char)
                   =~ ((\r\n)?[ \t])+

specials    =  "(" / ")" / "<" / ">" / "@" /  "," / ";" / ":" / "\" / <"> /  "." / "[" / "]"
            =~ [][()<>@,;:\\".]

quoted-pair =  "\" CHAR
            =~ \\.

qtext       =  <any CHAR excepting <">, "\" & CR, and including linear-white-space>
            =~ [^"\\\r]|((\r\n)?[ \t])+

dtext       =  <any CHAR excluding "[", "]", "\" & CR, & including linear-white-space>
            =~ [^][\\\r]|((\r\n)?[ \t])+

quoted-string  =  <"> *(qtext|quoted-pair) <">
               =~ "([^"\\\r]|((\r\n)?[ \t])|\\.)*"
(erratum)      =~ "(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*"

domain-literal =  "[" *(dtext|quoted-pair) "]"
               =~ \[([^][\\\r]|((\r\n)?[ \t])|\\.)*]
(erratum)      =~ \[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*]

atom        =  1*<any CHAR except specials, SPACE and CTLs>
            =~ [^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+

word        =  atom / quoted-string
            =~ [^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*"

domain-ref  =  atom

sub-domain  =  domain-ref / domain-literal
            =~ [^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*]

local-part  =  word *("." word)
            =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*")(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*"))*
(opt-lwsp)  =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*")(((\r\n)?[ \t])*\.((\r\n)?[ \t])*([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*"))*

domain      =  sub-domain *("." sub-domain)
            =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*])(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*]))*
(opt-lwsp)  =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*])(((\r\n)?[ \t])*\.((\r\n)?[ \t])*([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*]))*

addr-spec   =  local-part "@" domain
            =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*")(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*"))*@([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*])(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*]))*
(opt-lwsp)  =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*")((\r\n)?[ \t])*(\.((\r\n)?[ \t])*([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*")((\r\n)?[ \t])*)*@((\r\n)?[ \t])*([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*])(((\r\n)?[ \t])*\.((\r\n)?[ \t])*([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]|(\r\n)?[ \t]))*(\\\r)*]))*
(canonical) =~ ([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*")(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|"(\n|(\\\r)*([^"\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*"))*@([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*])(\.([^][()<>@,;:\\". \x00-\x1F\x7F]+|\[(\n|(\\\r)*([^][\\\r\n]|\\[^\r]))*(\\\r)*]))*

RFC 5322

Sono arrivato alla seguente espressione regolare. Invito tutti a provare a romperlo. Se trovi falsi positivi o falsi negativi, inseriscili in un commento e cercherò di correggere l'espressione il prima possibile.

([-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@([-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+)*|\[[\t -Z^-~]*])

Credo che sia completamente compatibile con RFC 5322 inclusi gli errata . Riconosce solo gli indirizzi e-mail nella loro forma canonica. Per una regex che riconosce gli spazi bianchi (pieghevoli) vedere la derivazione sottostante.

La derivazione mostra come sono arrivato all'espressione. Elencho tutte le regole grammaticali pertinenti dalla RFC esattamente come appaiono, seguite dalla regex corrispondente. Per le regole che includono spazi bianchi semanticamente irrilevanti (pieghevoli), fornisco una regex separata contrassegnata con "(normalizzato)" che non accetta questo spazio bianco.

Ho ignorato tutte le regole "obs" della RFC. Ciò significa che le espressioni regolari corrispondono solo agli indirizzi di posta elettronica che sono strettamente conformi a RFC 5322. Se devi abbinare gli indirizzi "vecchi" (come fa la grammatica più libera incluse le regole "obs-"), puoi usare una delle espressioni regolari di RFC 822 dal paragrafo precedente.

VCHAR           =   %x21-7E
                =~  [!-~]

ALPHA           =   %x41-5A / %x61-7A
                =~  [A-Za-z]

DIGIT           =   %x30-39
                =~  [0-9]

HTAB            =   %x09
                =~  \t

CR              =   %x0D
                =~  \r

LF              =   %x0A
                =~  \n

SP              =   %x20
                =~  

DQUOTE          =   %x22
                =~  "

CRLF            =   CR LF
                =~  \r\n

WSP             =   SP / HTAB
                =~  [\t ]

quoted-pair     =   "\" (VCHAR / WSP)
                =~  \\[\t -~]

FWS             =   ([*WSP CRLF] 1*WSP)
                =~  ([\t ]*\r\n)?[\t ]+

ctext           =   %d33-39 / %d42-91 / %d93-126
                =~  []!-'*-[^-~]

("comment" is left out in the regex)
ccontent        =   ctext / quoted-pair / comment
                =~  []!-'*-[^-~]|(\\[\t -~])

(not regular)
comment         =   "(" *([FWS] ccontent) [FWS] ")"

(is equivalent to FWS when leaving out comments)
CFWS            =   (1*([FWS] comment) [FWS]) / FWS
                =~  ([\t ]*\r\n)?[\t ]+

atext           =   ALPHA / DIGIT / "!" / "#" / "$" / "%" / "&" / "'" / "*" / "+" / "-" / "/" / "=" / "?" / "^" / "_" / "`" / "{" / "|" / "}" / "~"
                =~  [-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]

dot-atom-text   =   1*atext *("." 1*atext)
                =~  [-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*

dot-atom        =   [CFWS] dot-atom-text [CFWS]
                =~  (([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?
(normalized)    =~  [-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*

qtext           =   %d33 / %d35-91 / %d93-126
                =~  []!#-[^-~]

qcontent        =   qtext / quoted-pair
                =~  []!#-[^-~]|(\\[\t -~])

(erratum)
quoted-string   =   [CFWS] DQUOTE ((1*([FWS] qcontent) [FWS]) / FWS) DQUOTE [CFWS]
                =~  (([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?"(((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?([]!#-[^-~]|(\\[\t -~])))+(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?)"(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?
(normalized)    =~  "([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+"

dtext           =   %d33-90 / %d94-126
                =~  [!-Z^-~]

domain-literal  =   [CFWS] "[" *([FWS] dtext) [FWS] "]" [CFWS]
                =~  (([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?\[((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[!-Z^-~])*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?](([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?
(normalized)    =~  \[[\t -Z^-~]*]

local-part      =   dot-atom / quoted-string
                =~  (([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?"(((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?([]!#-[^-~]|(\\[\t -~])))+(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?)"(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?
(normalized)    =~  [-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+"

domain          =   dot-atom / domain-literal
                =~  (([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?\[((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[!-Z^-~])*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?](([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?
(normalized)    =~  [-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*|\[[\t -Z^-~]*]

addr-spec       =   local-part "@" domain
                =~  ((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?"(((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?([]!#-[^-~]|(\\[\t -~])))+(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?)"(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?)@((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?|(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?\[((([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?[!-Z^-~])*(([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?](([\t ]*\r\n)?[\t ]+)?)
(normalized)    =~  ([-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@([-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*|\[[\t -Z^-~]*])

Si noti che alcune fonti (in particolare w3c ) affermano che RFC 5322 è troppo rigido sulla parte locale (cioè la parte prima di @ -sign). Questo perché "..", "a..b" e "a". non sono punti-atomi validi, mentre possono essere usati come nomi di caselle postali. Il RFC, tuttavia, non consentono di parti locali come questi, salvo che hanno di essere citato. Quindi, al posto di [email protected]dovresti scrivere "a..b"@example.net, che è semanticamente equivalente.

Ulteriori restrizioni

SMTP (come definito nella RFC 5321 ) limita ulteriormente l'insieme di indirizzi email validi (o in realtà: nomi di caselle postali). Sembra ragionevole imporre questa grammatica più rigida, in modo che l'indirizzo email abbinato possa effettivamente essere utilizzato per inviare una email.

RFC 5321 fondamentalmente lascia solo la parte "locale" (cioè la parte prima di @ -sign), ma è più restrittiva sulla parte del dominio (cioè la parte dopo @ -sign). Permette solo i nomi host al posto di dot-atomi e letterali degli indirizzi al posto dei letterali di dominio.

La grammatica presentata in RFC 5321 è troppo indulgente quando si tratta di nomi host e indirizzi IP. Mi sono preso la libertà di "correggere" le regole in questione, utilizzando questo progetto e RFC 1034 come linee guida. Ecco la regex risultante.

([-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@([0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?(\.[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?)*|\[((25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3}|IPv6:((((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){6}|::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){5}|[0-9A-Fa-f]{0,4}::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){4}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):)?(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){3}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,2}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){2}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,3}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,4}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,5}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,6}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)|(?!IPv6:)[0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]:[!-Z^-~]+)])

Nota che, a seconda del caso d'uso, potresti non voler permettere un "General-address-literal" nella tua regex. Nota anche che ho usato un lookahead negativo (?!IPv6:)nella regex finale per evitare che la parte "General-address-literal" corrisponda agli indirizzi IPv6 malformati. Alcuni processori regex non supportano il lookahead negativo. Rimuovere la sottostringa |(?!IPv6:)[0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]:[!-Z^-~]+dalla regex se si desidera prendere l'intera parte "General-address-literal".

Ecco la derivazione:

Let-dig         =   ALPHA / DIGIT
                =~  [0-9A-Za-z]

Ldh-str         =   *( ALPHA / DIGIT / "-" ) Let-dig
                =~  [0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]

(regex is updated to make sure sub-domains are max. 63 charactes long - RFC 1034 section 3.5)
sub-domain      =   Let-dig [Ldh-str]
                =~  [0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?

Domain          =   sub-domain *("." sub-domain)
                =~  [0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?(\.[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?)*

Snum            =   1*3DIGIT
                =~  [0-9]{1,3}

(suggested replacement for "Snum")
ip4-octet       =   DIGIT / %x31-39 DIGIT / "1" 2DIGIT / "2" %x30-34 DIGIT / "25" %x30-35
                =~  25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9]

IPv4-address-literal    =   Snum 3("."  Snum)
                        =~  [0-9]{1,3}(\.[0-9]{1,3}){3}

(suggested replacement for "IPv4-address-literal")
ip4-address     =   ip4-octet 3("." ip4-octet)
                =~  (25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3}

(suggested replacement for "IPv6-hex")
ip6-h16         =   "0" / ( (%x49-57 / %x65-70 /%x97-102) 0*3(%x48-57 / %x65-70 /%x97-102) )
                =~  0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}

(not from RFC)
ls32            =   ip6-h16 ":" ip6-h16 / ip4-address
                =~  (0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3}

(suggested replacement of "IPv6-addr")
ip6-address     =                                      6(ip6-h16 ":") ls32
                    /                             "::" 5(ip6-h16 ":") ls32
                    / [                 ip6-h16 ] "::" 4(ip6-h16 ":") ls32
                    / [ *1(ip6-h16 ":") ip6-h16 ] "::" 3(ip6-h16 ":") ls32
                    / [ *2(ip6-h16 ":") ip6-h16 ] "::" 2(ip6-h16 ":") ls32
                    / [ *3(ip6-h16 ":") ip6-h16 ] "::"   ip6-h16 ":"  ls32
                    / [ *4(ip6-h16 ":") ip6-h16 ] "::"                ls32
                    / [ *5(ip6-h16 ":") ip6-h16 ] "::"   ip6-h16
                    / [ *6(ip6-h16 ":") ip6-h16 ] "::"
                =~  (((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){6}|::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){5}|[0-9A-Fa-f]{0,4}::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){4}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):)?(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){3}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,2}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){2}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,3}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,4}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,5}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,6}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::

IPv6-address-literal    =   "IPv6:" ip6-address
                        =~  IPv6:((((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){6}|::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){5}|[0-9A-Fa-f]{0,4}::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){4}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):)?(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){3}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,2}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){2}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,3}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,4}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,5}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,6}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)

Standardized-tag        =   Ldh-str
                        =~  [0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]

dcontent        =   %d33-90 / %d94-126
                =~  [!-Z^-~]

General-address-literal =   Standardized-tag ":" 1*dcontent
                        =~  [0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]:[!-Z^-~]+

address-literal =   "[" ( IPv4-address-literal / IPv6-address-literal / General-address-literal ) "]"
                =~  \[((25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3}|IPv6:((((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){6}|::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){5}|[0-9A-Fa-f]{0,4}::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){4}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):)?(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){3}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,2}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){2}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,3}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,4}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,5}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,6}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)|(?!IPv6:)[0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]:[!-Z^-~]+)]

Mailbox         =   Local-part "@" ( Domain / address-literal )
                =~  ([-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?A-Z^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@([0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?(\.[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?)*|\[((25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3}|IPv6:((((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){6}|::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){5}|[0-9A-Fa-f]{0,4}::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){4}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):)?(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){3}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,2}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){2}|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,3}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,4}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])(\.(25[0-5]|2[0-4][0-9]|1[0-9]{2}|[1-9]?[0-9])){3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,5}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3})|(((0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}):){0,6}(0|[1-9A-Fa-f][0-9A-Fa-f]{0,3}))?::)|(?!IPv6:)[0-9A-Za-z-]*[0-9A-Za-z]:[!-Z^-~]+)])

Convalida dell'input dell'utente

Un caso d'uso comune è la convalida dell'input dell'utente, ad esempio su un modulo html. In tal caso, è generalmente ragionevole precludere i letterali degli indirizzi e richiedere almeno due etichette nel nome host. Prendendo la regex RFC 5321 migliorata dalla sezione precedente come base, l'espressione risultante sarebbe:

([-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?(\.[0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?)+

Non raccomando di restringere ulteriormente la parte locale, ad esempio escludendo le stringhe quotate, poiché non sappiamo quale tipo di nome di casella postale alcuni host consentano (come "a..b"@example.neto anche solo "ab"@example.net).

Inoltre, sconsiglio vivamente di convalidare esplicitamente un elenco di domini di primo livello letterali o anche di imporre limiti di lunghezza (ricorda come ".museum" è stato invalidato [az]{2,4}), ma se è necessario:

([-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+(\.[-!#-'*+/-9=?AZ^-~]+)*|"([]!#-[^-~ \t]|(\\[\t -~]))+")@([0-9A-Za-z]([0-9A-Za-z-]{0,61}[0-9A-Za-z])?\.)*(net|org|com|info| eccetera... )

Assicurati di mantenere aggiornata la tua regex se decidi di seguire il percorso della convalida esplicita del dominio di primo livello.

Ulteriori considerazioni

Quando si accettano solo nomi host nella parte del dominio (dopo @ -sign), le espressioni regolari sopra accettano solo le etichette con al massimo 63 caratteri, come dovrebbero. Tuttavia, non impongono il fatto che l'intero nome host deve avere una lunghezza massima di 253 caratteri (compresi i punti). Sebbene questo vincolo sia strettamente regolare, non è possibile effettuare un'espressione regolare che incorpori questa regola.

Un'altra considerazione, specialmente quando si usano le espressioni regolari per la convalida dell'input, è il feedback per l'utente. Se un utente inserisce un indirizzo errato, sarebbe bello dare un feedback un po 'più di un semplice "sintattico indirizzo errato". Con reillax "vanilla" questo non è possibile.

Queste due considerazioni potrebbero essere affrontate analizzando l'indirizzo. In alcuni casi, il vincolo di lunghezza extra sui nomi host potrebbe essere indirizzato anche usando una regex extra che la controlla e facendo corrispondere l'indirizzo con entrambe le espressioni.

Nessuna delle regex in questa risposta è ottimizzata per le prestazioni. Se le prestazioni sono un problema, dovresti vedere se (e come) la regex di tua scelta può essere ottimizzata.


Ecco il PHP che uso. Ho scelto questa soluzione nello spirito dei "falsi positivi sono meglio dei falsi negativi" come dichiarato da un altro commentatore qui E per quanto riguarda il mantenimento del tempo di risposta e il carico del server verso il basso ... non c'è davvero bisogno di sprecare risorse del server con un'espressione regolare quando si eliminerà il più semplice errore dell'utente. Puoi sempre seguirlo inviando un'email di prova, se lo desideri.

function validateEmail($email) {
  return (bool) stripos($email,'@');
}

Le specifiche HTML5 suggeriscono una semplice regex per la convalida degli indirizzi email:

/^[a-zA-Z0-9.!#$%&'*+\/=?^_`{|}~-][email protected][a-zA-Z0-9](?:[a-zA-Z0-9-]{0,61}[a-zA-Z0-9])?(?:\.[a-zA-Z0-9](?:[a-zA-Z0-9-]{0,61}[a-zA-Z0-9])?)*$/

Questo intenzionalmente non è conforme a 5322 .

Nota: questo requisito è una violazione volontaria di 5322 , che definisce una sintassi per gli indirizzi di posta elettronica che è simultaneamente troppo severa (prima del @carattere), troppo vaga (dopo il @carattere) e troppo lassa (consentendo commenti, caratteri di spazi bianchi, e citato stringhe in maniere non familiari alla maggior parte degli utenti) per essere di uso pratico qui.

La lunghezza totale potrebbe anche essere limitata a 254 caratteri, per errata 3696 3697 RFC .


Io uso

^\w+([-+.']\w+)*@\w+([-.]\w+)*\.\w+([-.]\w+)*$

Quale è quello utilizzato in ASP.NET da RegularExpressionValidator.


Mentre decidi quali personaggi sono consentiti, ricorda i tuoi amici apostrofati e sillabati. Non ho alcun controllo sul fatto che la mia azienda genera il mio indirizzo email usando il mio nome dal sistema delle risorse umane. Ciò include l'apostrofo nel mio cognome. Non posso dirti quante volte mi è stato impedito di interagire con un sito Web dal fatto che il mio indirizzo email è "non valido".


Per una dimostrazione vivida, il seguente mostro è piuttosto buono, ma non riconosce correttamente tutti gli indirizzi email sintatticamente validi: riconosce i commenti annidati fino a quattro livelli di profondità.

Questo è un lavoro per un parser, ma anche se un indirizzo è sintatticamente valido, potrebbe non essere ancora disponibile. A volte devi ricorrere al metodo hillbilly di "Ehi, voi tutti, guardate ee-noi!"

// derivative of work with the following copyright and license:
// Copyright (c) 2004 Casey West.  All rights reserved.
// This module is free software; you can redistribute it and/or
// modify it under the same terms as Perl itself.

// see http://search.cpan.org/~cwest/Email-Address-1.80/

private static string gibberish = @"
(?-xism:(?:(?-xism:(?-xism:(?-xism:(?-xism:(?-xism:(?-xism:\
s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^
\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))
|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+
|\s+)*[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+(?-xism:(?-xism:\
s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^
\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))
|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+
|\s+)*)|(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(
?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?
:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x
0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*<DQ>(?-xism:(?-xism:[
^\\<DQ>])|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D])))+<DQ>(?-xism:(?-xi
sm:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xis
m:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\
]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\
s*)+|\s+)*))+)?(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?
-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:
\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[
^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*<(?-xism:(?-xi
sm:(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^(
)\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(
?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))
|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*(?-xism:[^\x00-\x1F\x7F()<
>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+(?:\.[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]
+)*)(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))
|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:
(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s
*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*)|(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?
:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x
0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xi
sm:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*
<DQ>(?-xism:(?-xism:[^\\<DQ>])|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]
)))+<DQ>(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\
]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-x
ism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+
)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*))\@(?-xism:(?-xism:(?-xism:(
?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?
-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^
()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s
*\)\s*)+|\s+)*(?-xism:[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+(
?:\.[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+)*)(?-xism:(?-xism:
\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[
^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+)
)|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)
+|\s+)*)|(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:
(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((
?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\
x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*\[(?:\s*(?-xism:(?-x
ism:[^\[\]\\])|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D])))+)*\s*\](?-xi
sm:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:
\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(
?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+
)*\s*\)\s*)+|\s+)*)))>(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-
xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\
s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^
\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*))|(?-xism:(?-x
ism:(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^
()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*
(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D])
)|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*(?-xism:[^\x00-\x1F\x7F()
<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+(?:\.[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s
]+)*)(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+)
)|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism
:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\
s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*)|(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((
?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\
x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-x
ism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)
*<DQ>(?-xism:(?-xism:[^\\<DQ>])|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D
])))+<DQ>(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\
\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-
xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)
+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*))\@(?-xism:(?-xism:(?-xism:
(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(
?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[
^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\
s*\)\s*)+|\s+)*(?-xism:[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+
(?:\.[^\x00-\x1F\x7F()<>\[\]:;@\,.<DQ>\s]+)*)(?-xism:(?-xism
:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:
[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+
))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*
)+|\s+)*)|(?-xism:(?-xism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism
:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\(
(?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A
\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)+|\s+)*\[(?:\s*(?-xism:(?-
xism:[^\[\]\\])|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D])))+)*\s*\](?-x
ism:(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism
:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:
(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|)+)*\s*\)\s*))
+)*\s*\)\s*)+|\s+)*))))(?-xism:\s*\((?:\s*(?-xism:(?-xism:(?
>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0D]))|(?-xism:\s*\((?:
\s*(?-xism:(?-xism:(?>[^()\\]+))|(?-xism:\\(?-xism:[^\x0A\x0
D]))|)+)*\s*\)\s*))+)*\s*\)\s*)*)"
  .Replace("<DQ>", "\"")
  .Replace("\t", "")
  .Replace(" ", "")
  .Replace("\r", "")
  .Replace("\n", "");

private static Regex mailbox =
  new Regex(gibberish, RegexOptions.ExplicitCapture); 

Secondo la norma ufficiale RFC 2822 è valida l'e-mail regex

(?:[a-z0-9!#$%&'*+/=?^_`{|}~-]+(?:\.[a-z0-9!#$%&'*+/=?^_`{|}~-]+)*|"(?:[\x01-\x08\x0b\x0c\x0e-\x1f\x21\x23-\x5b\x5d-\x7f]|\\[\x01-\x09\x0b\x0c\x0e-\x7f])*")@(?:(?:[a-z0-9](?:[a-z0-9-]*[a-z0-9])?\.)+[a-z0-9](?:[a-z0-9-]*[a-z0-9])?|\[(?:(?:25[0-5]|2[0-4][0-9]|[01]?[0-9][0-9]?)\.){3}(?:25[0-5]|2[0-4][0-9]|[01]?[0-9][0-9]?|[a-z0-9-]*[a-z0-9]:(?:[\x01-\x08\x0b\x0c\x0e-\x1f\x21-\x5a\x53-\x7f]|\\[\x01-\x09\x0b\x0c\x0e-\x7f])+)\])

se vuoi usarlo in Java è davvero molto facile

import java.util.regex.*;

class regexSample 
{
   public static void main(String args[]) 
   {
      //Input the string for validation
      String email = "[email protected]";

      //Set the email pattern string
      Pattern p = Pattern.compile(" (?:[a-z0-9!#$%&'*+/=?^_`{|}~-]+(?:\\.[a-z0-9!#$%&'*+/=?^_`{|}~-]+)*|"
              +"(?:[\\x01-\\x08\\x0b\\x0c\\x0e-\\x1f\\x21\\x23-\\x5b\\x5d-\\x7f]|\\[\\x01-\\x09\\x0b\\x0c\\x0e-\\x7f])*\")"
                     + "@(?:(?:[a-z0-9](?:[a-z0-9-]*[a-z0-9])?\\.)+[a-z0-9](?:[a-z0-9-]*[a-z0-9])?|\\[(?:(?:25[0-5]|2[0-4][0-9]|[01]?[0-9][0-9]?)\\.){3}(?:25[0-5]|2[0-4][0-9]|[01]?[0-9][0-9]?|[a-z0-9-]*[a-z0-9]:(?:[\\x01-\\x08\\x0b\\x0c\\x0e-\\x1f\\x21-\\x5a\\x53-\\x7f]|\\[\\x01-\\x09\\x0b\\x0c\\x0e-\\x7f])+)\\]");

      //Match the given string with the pattern
      Matcher m = p.matcher(email);

      //check whether match is found 
      boolean matchFound = m.matches();

      if (matchFound)
        System.out.println("Valid Email Id.");
      else
        System.out.println("Invalid Email Id.");
   }
}

Non so del meglio, ma questo è almeno corretto, purché gli indirizzi abbiano i loro commenti spogliati e sostituiti con spazi bianchi.

Sul serio. Dovresti usare una libreria già scritta per convalidare le e-mail. Il modo migliore è probabilmente quello di inviare una e-mail di verifica a quell'indirizzo.


public bool ValidateEmail(string sEmail)
{
    if (sEmail == null)
    {
        return false;
    }

    int nFirstAT = sEmail.IndexOf('@');
    int nLastAT = sEmail.LastIndexOf('@');

    if ((nFirstAT > 0) && (nLastAT == nFirstAT) && (nFirstAT < (sEmail.Length - 1)))
    {
        return (Regex.IsMatch(sEmail, @"^[a-z|0-9|A-Z]*([_][a-z|0-9|A-Z]+)*([.][a-z|0-9|A-Z]+)*([.][a-z|0-9|A-Z]+)*(([_][a-z|0-9|A-Z]+)*)[email protected][a-z][a-z|0-9|A-Z]*\.([a-z][a-z|0-9|A-Z]*(\.[a-z][a-z|0-9|A-Z]*)?)$"));
    }
    else
    {
        return false;
    }
}

Una semplice espressione regolare che almeno non rifiuta qualsiasi indirizzo email valido sarebbe il controllo di qualcosa, seguito da un segno @ e quindi qualcosa seguito da un punto e da almeno 2 qualcosa. Non rifiuterà nulla, ma dopo aver esaminato le specifiche non riesco a trovare nessuna email valida e rifiutata.

email = ~ /[email protected][^@]+\.[^@]{2,}$/


Questa domanda viene posta molto, ma penso che dovresti fare un passo indietro e chiedersi perché vuoi convalidare gli indirizzi email sintatticamente? Qual è il vantaggio in realtà?

  • Non catturerà errori di battitura comuni.
  • Non impedisce alle persone di inserire indirizzi e-mail non validi o inventati o di inserire l'indirizzo di qualcun altro.

Se si desidera verificare che un'e-mail sia corretta, non si ha altra scelta che inviare un'e-mail di conferma e chiedere all'utente di rispondere. In molti casi dovrai inviare una mail di conferma comunque per motivi di sicurezza o per ragioni etiche (quindi non puoi, ad esempio, firmare qualcuno per un servizio contro la loro volontà).



Per la valutazione più completa della migliore espressione regolare per la convalida di un indirizzo email, vedere questo link; " Confronto tra l'indirizzo e-mail che convalida le espressioni regolari "

Ecco la massima espressione corrente a fini di riferimento:

/^([\w\!\#$\%\&\'\*\+\-\/\=\?\^\`{\|\}\~]+\.)*[\w\!\#$\%\&\'\*\+\-\/\=\?\^\`{\|\}\~][email protected]((((([a-z0-9]{1}[a-z0-9\-]{0,62}[a-z0-9]{1})|[a-z])\.)+[a-z]{2,6})|(\d{1,3}\.){3}\d{1,3}(\:\d{1,5})?)$/i


Google fa una cosa interessante con i loro indirizzi gmail.com. Gli indirizzi gmail.com consentono solo lettere (az), numeri e punti (che vengono ignorati).

ad esempio, [email protected] è lo stesso di [email protected], e entrambi gli indirizzi e-mail saranno inviati alla stessa casella di posta. [email protected] viene anche consegnato alla stessa casella di posta.

Quindi, per rispondere alla domanda, a volte dipende dall'implementatore su quanta parte degli standard RFC vogliono seguire. Lo stile di indirizzo di gmail.com di Google è compatibile con gli standard. Lo fanno in questo modo per evitare confusione dove persone diverse prenderebbero indirizzi e-mail simili ad es

*** gmail.com accepting rules ***
[email protected]   (accepted)
[email protected]   (bounce and account can never be created)
[email protected]     (accepted)
D.Oy'[email protected]   (bounce and account can never be created)

Il link wikipedia è un buon riferimento su ciò che gli indirizzi email generalmente consentono. http://en.wikipedia.org/wiki/Email_address







regex validation email email-validation string-parsing